Ginnastica maschile

Stampa

GAM - YOG: LAY OTTAVA MERAVIGLIA

on .

(dal sito federale)

Finale All Around maschile da pelle d’oca quella vissuta ieri a Buenos Aires, se non altro perché in pedana stava sfilando il futuro della disciplina. Tanta curiosità tra gli addetti ai lavori e entusiasmo olimpico sugli spalti dell’America Pavilion. Nella notte italiana il giapponese Takeru Kitazono ha conquistato la prima medaglia d’oro YOG nella Ginnastica Artistica con il punteggio complessivo di 82.298, precedendo il russo Sergei Naidin, argento con 80.498, e il brasiliano Diogo Soares, terzo a quota 80.265. Tra i piccoli grandi generalisti in gara sulla pedana argentina c’era anche il nostro Lay Giannini, bravo a confermare l’ottava piazza delle qualifiche, con il personale di 78.798 (CL 13.533 – CM 12.266 – AN 12.733 – VO 14.200 – PA 13.200 – SB 12.866). Il talento anconetano seguito dal tecnico Riccardo Pallotta è riuscito a migliorare di tre decimi il suo punteggio di ammissione, malgrado una giuria che nella finale a 18 si è rivelata molto più esigente. Con tre sfide di specialità in tasca (corpo libero, anelli e sbarra) e la soddisfazione di aver preceduto uno dei grandi favoriti della vigilia, il canadese Felix Dolci, nono con 77.582, Giannini, bronzo a squadre agli Europei juniores di Glasgow, può prendersi un giorno di meritato riposo e fare il tifo per la compagna Giorgia Villa, impegnata oggi nel Concorso Generale femminile.

Stampa

GAM - LA GINNASTICA MARCHIGIANA PIANGE NICOLAS

on .

 

Nella notte di sabato Nicolas Candi, giovanissimo ginnasta della Giovanile Ancona, si è spento dopo una breve ma crudele malattia. Apprendiamo la tristissima notizia dal suo allenatore Riccardo Pallotta che ha voluto qui contribuire con un suo ricordo commosso.

"Nicolas avrebbe compiuto 20 anni il 22 dicembre. A gennaio di quest'anno ha scoperto questa terribile malattia che a luglio sembrava già risolta tanto da tornare da me in palestra per una settimana. A fine settembre la doccia gelata. Tutto è ripartito con una aggressività tale da finirlo in due mesi. Mi ha insegnato più cose Nicolas in quest'anno che io a lui in dodici.. A 19 anni aveva realizzato quello che tanta gente non riesce a fare in una vita: amore, diploma, lavoro e la serie A della sua tanto amata ginnastica. Senza tanto clamore ha regalato alla sua squadra una inaspettata promozione in serie B Nazionale con una gara che tanti nel nostro ambiente ritengono di basso profilo, ma lui c'era e ce l'ha regalata con la sua ginnastica semplice, precisa ed elegante. Un ragazzo dal cuore d'oro che è stato per tanti anni il fratello maggiore di tutti i suoi compagni, anche molto più giovani di lui. Personalmente mi hai lasciato un vuoto incolmabile. In punta di piedi sei arrivato ai livelli più alti della ginnastica italiana con i colori della Giovanile..e in punta di piedi ci hai lasciato a piangerti in silenzio."  

 

 

Il C.R. Marche si unisce al cordoglio dei dirigenti, tecnici e ginnasti della Giovanile Ancona ed esprime le più sentite condoglianze alla famiglia.

Il Presidente

 

Stampa

GAM - GIOCHI D'ORO PER LAY

on .

La scorsa setimana a Guadalajara il via ai Giochi del Mediterraneo di ginnastica artistica maschile e femminile. Lay Giannini con i compagni di squadra Yumin Abbadini e Mirko Galimberti porta a casa un 153.700 secondo soltanto alla Spagna padrona di casa, nemmeno troppo distane con il suo 155.600 p.ti. Sul fronte All-around, invece, i ragazzi del DTN Giuseppe Cocciaro manca solo il primo gradino del podio per siglare l'enplein individuale: Lay Giannini è secondo con il personale di 77.700 p.i a nemmeno un puno dallo spagnolo Nicolau Mir, oro con 78.650. Terzo posto a Yumin Abbadini che chiude con lo score di 72.250 p.i. "Abbiamo aperto la competizione con l'attrezzo per noi più complicato, il cavallo con maniglie, commenta il tecnico GAM Riccardo Pallotta, affrontato però con grande maturità e determinazione dai nostri ginnasti. Superato lo scoglio iniziale, nelle routine successive siamo riusciti a mantenere un livello di concentrazione tale da eseguire esercizi precisi e tecnicamente ben fatti."

Nelle finali uomini primeggia Lay Giannini con un oro al corpo libero, un oro alle parallele, un argento al cavallo con maniglie e un altro argento alla sbarra.

I complimenti da tutto il CR Marche. Bravo!

Stampa

GAM - NAZ. CAT. ORO PER LORENZO

on .

Conclusi a Mortara nel fine settimana appena trascorso, anche i Campionati Nazionali di Categoria di Ginnastica Artistica Maschile. Nel complesso bene la trasferta marchigiana nelle categorie maggiori Junior, Senior e Allievi 3^ fascia. Da rivedere forse qualcosa nella preparazione dei giovanissimi ginnasti delle fasce minori, dove l'emozione e l'inesperienza e forse qualche incertezza di troppo hanno contribuito ad un risultato un pò incerto.

Allievi 1^ fascia. Nella categoria presente il ginnasta Carrioli Filippo della Victoria Fermo allenato da Oscar Stabile che si classifica 27° con p.ti 74.800.

Allievi 2^ fascia. Erba Francesco della Giovanile Ancona allenato da Riccardo Pallotta si classifica 30° con p.ti 74.450, alle sue spalle e quindi 31° con p.ti 77.950 il ginnasta della Victoria Fermo Bastarelli Alessandro, 35° Binni Sean della Nardi J. Porto San Giorgio allenato da Fabio Fedozi con p.ti 74.800.

Allievi 3^ fascia. Ottima la prova di Lorenzo Casali, azzurrino della Giovanile Ancona, allenato da Fabrizio Marcotullio che fa sua la gara e il titolo di Campione Nazionale di Categoria con p.ti 78.000. Bravo e ineccepibile fra gli attrezzi. Una conferma.

Junior 1^ fascia. Conferma di gran livello anche per l'altro azzurrino della Giovanile Ancona, Giannini Lay, allenato da Riccardo Pallotta, che solo un errore di valutazione sulla composizione di un esercizio relega alla piazza d'onore, al secondo posto dietro il bravo ginnasta della Ginnastica Meda  Abbadini Yumin, che fa suo il titolo con p.ti 79.700. Lay con solo un decimo e mezzo di scarto deve accontentarsi del secondo posto con p.ti 79.550.

Senior. Bene la gara per i ginnasti in forza all'accademia interregionale di Fermo di Marco Fortuna. Massimo Poziello della Ginnastica Livornese, ormai marchigiano d'adozione vince il Campionato con p.ti 83.800, posto per Carlo Macchini, azzurro in forza alla Ginnastica Meda, ma allenato da Luigi Peroli con p.ti 82.700. Fermo ai piedi del podio l'altro azzurro marchigiano della Nardi Juventus Porto San Giorgio, Matteo Levantesi, allenato da Fabio Fedozi che termina con p.ti 82.000.

Stampa

GAM - 4° AUTUMN GYM CUP - SQUADRA MARCHE

on .

 

Sabato 5 e domneica 6 novembre si è tenuta presso Seveso organizzato dalla locale società Sampietrina la quarta edizione dell'Autmn Gym Cup di ginnastica artistica maschile. 

Ottima la prova della rappresentativa marchigiana composta dai ginnasti Giannii Lay e Casali Lorenzo (Giovanile Ancona) e Macchiati Mario (Fermo 85) accompagnati dal tecnico Riccardo Pallotta e dal giudice nazionale Fabrizio Marcotullio. Si inizia sabato con la gara di qualificazione che determina la classifica alla around. Chiude al secondo posto della classifica generale della categoria Allievi il bravo Lorenzo Casali che con p.ti 77.450 si colloca alle spalle dell'ungherese Balazs che si aggiudica il torneo con p.ti 78.150.

Nella categoria Juniores buona la prova di Giannini Lay, 12° alla fine della rotazione ai sei attrezzi con p.ti 76.700, che paga purtoppo abbastanza caro alcune imprecisioni commesse. Alle sue spalle bene anche Mario Macchiati che con p.ti 72.550 chiude alla 17° posto.

Nella classifica generale a squadre la nostra rappresentativa ben si aggiudica il 5° piazzamento alle spalle di Ungheria, Gran Bretagna, Italia (Lombardia), e Francia, lasciandosi alle spalle le rappresentative italiane di Emilia romagna, Veneto, Piemonte e l'Austria.

Domenica 6 come detto si disputano le finali agli attrezzi. Lorenzo Casali dimostra tutto il suo valore centrando quasi tutto: 1° al cavallo con maniglie con p.ti 12.900, secondo agli anelli con p.ti 13.050, secondo al volteggio con p.ti 13.450, secondo alle palrallele con p.ti 13.000, ancora primo alla sbarra con p.ti 13.400. Un bel biglietto da visita per la squadra azzurra. Molto bene anche Lay Giannini che si aggiudica l'attrezzo parallele con p.ti 14.000.

Stampa

GAM - 2° SCUDETTO PER LA VIRTUS

on .

Neanche il tempo di finire a giore per la promozione della Giovanile Ancona in A2, che il settore dell'artistica maschile marchigiana ci regala un'altra grande soddisfazione. E che soddisfazione: nientemeno il tricolore per la competizione a squadre di serie A1, vinto con grande merito dalla Virtus Pasqualetti Macerata che si aggiudica 3 prove su quattro, lasciando proprio la prova di Torino alla Libertas Vercelli che totalizza 209.300 p.ti. Quindi un secondo posto con 208.850 p.ti che non scalfigge nemmeno la corazzata maceratese allenata da Sergio Karsperskyy  che con questo titolo porta a due gli scudetti vinti. Il totale di 117 punti speciali regola così la classifica con ProCarate ferma a 100 p.s. seconda classificata e la Corpo Libe G.T. terza con 96 p.s. I ginnasti capitanati da Paolo Principi, Andrea Cingolani, Gilles Gentges, Leonardo Rocchetti, Paolo Fabiani, Giacomo Del BiancoEnrico Tamburrini, hanno dominato la scena inanellando una serie di prestazioni eccellenti agli attrezzi, sinonimo di un grande lavoro e di una precisa programmazione. Bravi davvero!  

Buon piazzamento anche per la Nardi Juventus di Porto San Giorgio giunta al 7° posto nella gara di Torino, totalizzando 203.500 p.ti. La squadra allenata da Fabio Fedozi composta da Paolo Ottavi, Matteo Levantesi, Matteo Morini, Andrea Farina e Simone Levantesi, ha dovuto modificare la strategia di gara causa proprio un recente infortunio a Simone, riuscendo comunque a limitare i danni e ottenendo un 6° piazzamento nella classifica finale del Campionato a squadre con 76 punti speciali.

 

Stampa

GAM - LA GIOVANILE ANCONA SALE IN A2

on .

Giornata da ricordare ieri quella vissuta a Torino per i Dorici dell'artistica maschile. Dopo quasi un ventennio dall'esperienza femminile, una compagine anconetana sale in A2, e l'entusiasmo è giustamente alle stelle.

Ottima la 4^ ed ultima prova dei giovani ginnasti guidati da Fabrizio Marcotullio e Riccardo Pallotta. Infatti con il punteggio di 193.850 si aggiudicano la gara staccando così l'agognato pass per la serie maggiore. La squadra formata dai giovanissimi Giannini Lay, Casali Lorenzo, Candi Nicholas, Nisi Mattia ha affrontato la prova con grande determinazione, consapevoli che solo un ottimo risultato avrebbe raddrizzato una classifica generale compromessa un pò da alcune prove non brillantissime. E così è stato: terzi con 97 punti speciali alle spalle della Forti e Liberi e della Ares giunti a parimerito con 103 punti.

Dopo i brillanti risultati individuali in azzurro di Giannini, la società di Urbinati mette così la ciliegina sulla torta di una stagione appena iniziata, e che può ancora regalarci altre grandi soddisfazioni. Bravi!!  

 

TORINO - IL PODIO DELLA 4^ DI SERIE B NAZ.

Stampa

GAM - SERIE A1 - VIRTUS P. MACERATA: BUONA LA PRIMA

on .

Archiviata la 1^ di serie A1/A2 e serie B nazionale in quel di Rimini venerdì 12 e sabato 13 febbraio con un verdetto, soprattutto nella serie regina della maschile, che fa ben sperare per il proseguo di tutto il campionato. La Virtus P. Macerata con largo margine (più di 4 punti) stende le concorrenti al titolo, ribadendo, se mai ce ne fosse stato bisogno, la bontà del lavoro di Sergio Kasperskyy e i suoi ragazzi. 210.650 è il punteggio dei maceratesi (Paolo Principi, Andrea Cingolani, Gentges Gilles, Fabiani Paolo, Rocchetti Leonardo e Tamburrini Enrico) con una prestazione di Principi superlativa nel giro completo agli attrezzi, seguito da Cingolani nei quattro presentati. Si fermano al secondo posto le dirette inseguitrici: la Pro Carate (206.550) e la Corpo Libero G.T. (205.300). Non molto più in la si ferma la corsa della seconda squadra marchigiana presente alla gara. La Nardi Juventus P.S.Giorgio finisce 5^ (203.350) alle spalle della Libertas Vercelli (205.050). I Sangiorgesi (Ottavi Paolo, Levantesi Matteo, Levantesi Simone, Morini Matteo e Farina Andrea) allenati da Fabio Fedozi hanno incamerato una buona prova con Ottavi al rientro su giro completo e un Levantesi Matteo con un eccellente esercizio alla sbarra.   

 

Nella serie cadetta della B nazionale maschile da registrare la buona prestazione della Ginnastica Giovanile Ancona giunta 3^ alle spalle della Blukippe e Ares. Gli anconetani (Giannini Lay, Casali Lorenzo, Candi Nicholas e Nisi Mattia) allenati da Fabrizio Marcotullio e Riccardo Pallotta hanno ben impressionato soprattutto per la giovane età dei ragazzi in pedana.